venerdì, Agosto 14, 2020

I cavatori di ghiaccio del Sirente

Si lasciava la falce ed il falcetto, per imbracciare asce, segoni, martelli e scalpelli. Si lasciava il grano e la piana rovente del fucino, e si saliva sulle alte vette del monte Sirente.

LE PRATERIE DEL “LINO DELLE FATE” (STIPA AUSTROITALICA)

Tale habitat è prioritario per la comunità europea, tant’è vero che sulla sua conservazione esiste una specifica direttiva Cee (habitat 92743), che però tanti amministratori locali denigrano ignorantemente e strumentalmente, catalogando i terreni come improduttivi o...

JACOVELLA DI CELANO “in pillole”

Riscattiamo Jacovella di Celano, ultima dei Berardi.Capitolo 1 - Una donna tenace, battagliera. Una donna che seppe tener testa ad un mondo crudele fatto di avidi guerrieri. Una donna che pur se non baciata dalla buona sorte, seppe in ogni caso...

JACOVELLA DI CELANO Leggenda Abruzzese

Non si può parlare della Marsica, per lo meno di quella medioevale se non si parla di Jacovella Contessa di Celano. Essa apparteneva ad una delle sette casate del Regno, discendente dagli antichi Conti dei Marsi, con origini...

La Montagna Grande di Celano, il Sirente

Forse, non tutti sanno che la parte sud ovest del massiccio del Sirente, appartiene al territorio di Celano. Si, la punta del Sirente con tutta la sua dorsale da Rovere fino al valico di Forca Caruso è territorio di Celano. Molti pensano...

CELANO E IL CULTO SCOMPARSO DI SANT’AGATA

Nella nostra Celano antica, all’interno della città fortificata sul monte Tino vivevano, intorno  al 1200,  circa 2000 persone (molte per l’epoca). Nella metà del 1100 era stata edificata la torre sul Telle,  escrescenza rocciosa, che, come un baluardo  nell’antico Borgo,  si specchiava sulle acque del Fucino. Da...

LA MERAVIGLIOSA SANTA MARIA DELLE GRAZIE

Una meraviglia artistica è la chiesa di Santa Maria delle Grazie e della sua luminosa facciata in maiolica a Collarmele.Il santuario di Santa Maria delle Grazie, poco fuori dal centro abitato di...

STUDIO SINTETICO SULL’ARTE METALLURGICA FUCENSE CON RIFERIMENTO ALLA MOBILITÀ E ALLO SVILUPPO DELL’ANIMALE FANTASTICO, la CHIMERA

MOBILITÀ E STUDIO SUI DISCHI CORAZZA-ORNAMENTALI Questo studio riassuntivo sull'arte metallurgica fucense, si occupa principalmente della produzione dei dischi corazza (cardiophilax) e quella dei dischi ornamentali femminili. Tale lavoro anche se breve e riassuntivo, pone l'obiettivo su quella che fu' l'arte fucense...

IL LEONE-DRAGO DELL’ITALIA CENTRALE, LA KIMERA DEI MARSI

Eccolo il  più Antico  SIMBOLO DEI MARSI. Cardiophilax pettorale di Aielli. (Museo di Perugia) kimera dorsale di Aielli (Museo di Perugia) Cosa era il Kardiophylax :Un oggetto...

Il culto dei morti.

Prendo spunto da un articolo "culto dei morti in Abruzzo", per riproporre alcune osservazioni che vanno oltre la storia di un recente passato, parliamo di archeologia. Nella descrizione del culto dei morti in Abruzzo, si riporta...

ULTIMI ARTICOLI

i più letti