martedì, Gennaio 26, 2021

LE LOTTE PER IL FUCINO

Sembra esserci un ritorno di interesse verso il mondo contadino.  Un interesse forse falso, dettato solo dalla cosiddetta filiera green e a chilometro zero. Si forse è solo questo, forse del mondo contadino di oggi e di quello che fu, non frega niente a nessuno...

Il terremoto in Irpinia ed un nord leghista, gia’ sempre e solo in propaganda.

L'italia con questo terremoto, possiamo dirlo, all'inizio si uni' davvero. Troppi i morti e troppi i feriti, come furono troppi i senzatetto. Non ci si era riusciti con garibaldi e cavour con la scoperta delle magagne "unitarie", e ci si riusci'...

Tommaso da Celano il “Beato”

Certo è che Tommaso, fu un importantissimo personaggio del culto di San Francesco, se non proprio il gestore del culto stesso. Come dice Raimondo Michetti addirittura, un fedele custode della Santità di Francesco. Infatti, fu proprio Tommaso, come spiega Giordano da Giano, a consegnare le reliquie...

Tommaso di Celano

Thomasius comes Celani, Albe et Molisii, Thomas comes Celanensis, Thomasius de Celano Terzo figlio di Trasmondo. “Il 1° fu Riccardo, più innanzi conte di Sora (pe' suoi titoli ved. Marat. Antiq. t. V, p. 653) verisimilmente il primogenito; il 2°...

Salviamo l’arte

“Dovete studiare e imparare per farvi un’opinione vostra sulla storia e su tutto, se la mente è vuota le opinioni uno non se le può fare. Riempitevi la mente, riempitevi la mente. La mente è il vostro tesoro e nessuno al mondo...

La “conca” e le donne d’Abruzzo

In ogni casa c'era la "Conca", recipiente realizzato in rame con due manici ad ansa.  La conca abruzzese ha il fondo concavo e l'imboccatura larga con un restringimento un po' più sopra della metà, che le dona la caratteristica...

Fossa (AQ) – Chiesa Santa Maria ad Cryptas

La Chiesa di Santa Maria ad Cryptas, a Fossa (Aq) è un vero e proprio caposaldo dell’ arte medievale abruzzese. Presumibilmente la chiesa è stata costruita inizialmente come tempio in stile romano-bizantino nel IX o...

La necropoli di Fossa,

La necropoli di Fossa, una delle zone archeologiche più importanti d’Italia: è chiamata la Stonehenge d’Abruzzo La necropoli di Fossa ebbe una continuità di frequentazione di quasi mille anni, dal IX al...

I cavatori di ghiaccio del Sirente

Si lasciava la falce ed il falcetto, per imbracciare asce, segoni, martelli e scalpelli. Si lasciava il grano e la piana rovente del fucino, e si saliva sulle alte vette del monte Sirente.

LE PRATERIE DEL “LINO DELLE FATE” (STIPA AUSTROITALICA)

Tale habitat è prioritario per la comunità europea, tant’è vero che sulla sua conservazione esiste una specifica direttiva Cee (habitat 92743), che però tanti amministratori locali denigrano ignorantemente e strumentalmente, catalogando i terreni come improduttivi o...

ULTIMI ARTICOLI

i più letti